T.D.B: il pagamento

Sono nella classica posizione della fancazzista: colazione alle otto e mezzo, lettura dei quotidiani, una mattinata che prevede quello che di solito le donne amano ma io no: cucinare e pulire. Non giudicate: ho scritto di solito. O forse il mio ultimo modello rimasto è mia madre, classe ’51. 

Comunque, in questa splendida mattina uggiosa e umida di fine novembre, in un giorno di ferie del tutto inatteso (di recente mi danno le ferie e spot, il mercoledì, poi giovedì lavoro, un venerdì, sabato e domenica lavoro, cose così), mi appresto a parlarvi del lavoro, con un’altra incredibile puntata di Tipi da bar(T.D.B.)

IL PAGAMENTO

IL Cliente Generoso

(Arriva alla cassa signora di una certa età)

Io: sono due euro e quaranta centesimi

C.G.: Vuole la moneta?

Io: Magari, signora! Abbiamo sempre bisogno di spiccioli!

(C.G. tira fuori il portamonete che pesa due chili)

C.G: Un attimo, eh, che senza gli occhiali… aspetti che li cerco, devono essere proprio qui…

(Io attendo, la fila alla cassa si ispessisce)

C.G: Dieci, venti… questi sono cinque centesimi? (Guarda alla luce e li gira venti volte. Qualcuno dietro di lei la scavalca e mi dice: il resto me lo dai domani eh!)

C.G: Un euro, un euro e due centesimi…

(Io torno a servire altri clienti)

Dopo trenta minuti

C.G: ci siamo! Due euro e quaranta! 

(Io guardo basita il mucchio di monete rossicce vicino alla cassa)

C.G: Li riconti, forza! Che io non ci vedo eh!

Il Cliente Furtivo

C.F: Pago un caffè

Io: un euro e dieci

C.F: ho solo cinquanta euro…

Io: vabbè, le cambio

(Metto il foglio dentro la nostra macchinetta/rivelatore di soldi falsi: suona. La ripasso. Suona. La ripasso. Suona)

C.F: Non li prende?

Io: a volte lo fa, ci vuole un po’ di tempo…

C.F: va bene, guardi, ho trovato le monete. Grazie, arrivederci.

Io: hum….

Il Cliente del Pagato

C.P: allora pago per me e per il Necci

Io: e chi è il Necci? 

C.P: ma dai, quel signore alto, capelli neri, che guida la panda bianca

Io: qui dentro ci viene a piedi…

C.P: Quello che lavora nella ditta X. Insieme al Bianchi.

Io: e chi è il Bianchi? 

C.P: capelli grigi, porta un piumino, ha il furgone … 

Io: …

C.P: sai che ti dico? Lascio la colazione pagata anche al Bianchi!

Il Cliente che Vuole Regali

C.V.R: Ero al tavolo tre de ristorante, quanto spendo?

Io: quindici euro. Serve la fattura o va bene uno scontrino?

C.V.R: anche nulla, per me può non farlo (ammicca)

Io: io li devo fare, sa? 

C.V.R. paga e chiede: mi versi una grappa?

Io: ecco, sono tre e cinquanta

C.V.R: ma come, ho speso quindici euro e non mi regali neanche una grappa? 

Io: …

Il Cliente Scordone

C.S: ho preso un caffè e una pasta

Io: Due e venti. Grazie, arrivederci

C.S. (mentre sta andando via) ah, mi potrebbe dare anche una brioche da portare via? 

Io: certo, come? 

C.S: alla crema. No, aspetti, alla cioccolata ce l’ha? 

Io: le ho entrambe.

C.S: alla crema. Quant’è?

Io: uno e dieci. Grazie, buona giornata

C.S: (mentre sta uscendo) ma mi dia anche quella alla cioccolata! Le devo? 

Io: sempre uno e dieci. Grazie, arrivederci

C.S: mi scusi, eh, le ho fatto fare tre scontrini. È che mi sono dimenticata che ho i nipoti a casa e…

Io: si figuri, a presto

C.S: (mentre sta andando via) mi scusi…mi incarta anche un panino al tonno? Quant’è? 

E per finire… un classico: il Cliente Taccagno

C.T: una pasta e un cappuccino di soia

Io: Due e settanta

C.T: come due e settanta? Ho sempre speso due e cinquanta

Io: sì, ma il cappuccino che beveva prima era normale, questo è di soia. Costa venti centesimi in più

C.T: accidenti. Come siete cari. Nel bar di fronte spendo meno, eh. 

Io: (Esatto: mi trattengo dal dire che può tranquillamente andare nel bar di fronte: non ci mancherà) Mi dispiace signora, i prezzi sono questi e sono esposti

(C.T. esce borbottando che non torna più. Quei venti centesimi per la colazione al bar dovevano essere proprio fuori budget)

E ora la mia lavatrice è finita e vado a sistemare il bucato. Se siete uno di questi T.D.B. fatemelo sapere: non vi dirò mai dove lavoro!

Pubblicità

14 pensieri riguardo “T.D.B: il pagamento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...