Se la notte è fatta per dormire e poi non lo fai

post 138.jpg

 

La notte dormo male. Ho provato a prendere qualche integratore, ma ancora nulla, forse ci vuole più tempo, ma intanto ho dimezzato la scatola. Ormai è un po’ di notti, a dire il vero, che faccio incubi, che mi sveglio alle due o alle tre di notte, fatico a riaddormentarmi, mi scatta il pensiero.

Va da sé che il giorno viaggio un po’ più rincoglionita del solito, Micro(bo) dice che la differenza non si nota, ma io lo sento sulle spalle il peso delle mie nottate storte.

Ieri sera prima di dormire mi sono appuntata questa frase: innamorarsi è una chiavica. Si vede che ero scoraggiata da qualche pensiero fugace, di quelli che ogni tanto fanno un riassunto veloce della mia vita, qualcosa tipo: nelle puntate precedenti… e mi sa che non mi è piaciuto. Il riassunto non mi piace mai. Forse è per questo che mi deprime tanto il mio lutto, quello che tengo per la Morte della Speranza. Perché se non mi tengo almeno la Speranza… speranza che le cose cambino, che le persone smettano di odiare e inizino ad amare, che domani non sia faticoso come oggi, che prima o poi io possa davvero smettere di combattere…

So che lo è per tutti, una lotta continua, quindi mal comune mezzo gaudio, dovrei dire, ma non mi viene. Alla fine non viene mai a nessuno, giusto?

Tengo duro, sopporto con un dolore alla bocca dello stomaco che mi fa perdere cinque minuti buoni davanti alla vetrina delle paste al bar, per poi rinunciare, prendendomi solo il caffè.

Il mio capo mi chiede: prima campavi solo d’amore, ora di cosa campi?

Di resilienza. Ora vivo di questo, mi concentro su questo, giorno dopo giorno.

Mi infastidisce tutto in giorni come questo: la cafonaggine dei clienti che dicono: e se per favore può fare alla svelta, che dobbiamo lavorare, noi. Io no, invece, sto qui come volontaria. E dai, Moon, che almeno il per favore l’hanno detto!

Mi infastidisce il cliente che mi chiede: ma io e te quando ce lo prendiamo un aperitivo insieme? Si può rispondere Anche maisenza risultare scortesi? Ma mica perché il ragazzo non mi piaccia, solo che non ne ho davvero voglia. Non ho voglia di conoscere gente nuova, non ho voglia di dare la possibilità a un’altra persona di entrare nella mia vita, che le ultime volte che l’ho fatto è stato un disastro. Voglio stare accucciata in una zona confort per un po’ di tempo. È così grave?

Mi infastidisce il sole. Eccheccazzo, mi infastidisce perché non lo posso prendere, forse, perché lo perdo, come tante altre cose nella mia vita.

Mi infastidisce l’appuntamento con il dentista per Little Boss, mi infastidisce la rivista a cui non ho voglia di inviare un altro racconto, mi infastidisce Missiroli con Fedeltà, che non riesco a finire.

Mi infastidisce non arrivare a nessuna conclusione, qui, oggi, e usare questo spazio solo per lamentarmi.

Vorrei solo sdraiarmi sul letto e farmi accarezzare, come faceva mia madre quando ero piccola, chiudere gli occhi e dormire. Senza sogni.

 

 

 

 

13 pensieri riguardo “Se la notte è fatta per dormire e poi non lo fai

  1. Il blog può anche essere un lamentatoio, almeno per un po’, altrimenti i lettori-amici che ci stanno a fare? Poi comunque non dormire effettivamente è proprio spiacevole, ti mette di cattivo umore tutto il giorno. Si tratta di capire se sia il malumore che provoca il non dormire o viceversa. Forse è una spirale in cui si alimentano a vicenda. Allora basterebbe attaccare uno dei due, per far scomparire d’incanto anche l’altro. Ma cos’è più facile, (ri)trovare il sonno o (ri)trovare il buonumore? Nel dubbio ti lascio con questo vecchio post che parlava di cose perdute e poi ritrovate. Chissà magari ti fa dormire. Oppure ti mette di buonumore. Che poi, come abbiamo detto, l’uno aiuta l’altro….
    https://viaggiermeneutici.com/2015/06/04/lavvocato-delle-cose-perse/

    Piace a 1 persona

  2. La resilienza è una fregatura, perché poi ti abitui a diventare un sacco da pugilato.
    Molto meglio un liberatorio vaffanculo, soprattutto se accompagnato da un bel dito medio.

    Piace a 2 people

    1. Non è il mio stile, e poi immagino che non dia tutta ‘sta soddisfazione. Per essere davvero soddisfatta dovrei far scomparire qualcuno… ma non ho studiato a Hogwarts

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...